Escursioni

Escursioni

 

Via del Prosecco

GIORNATA INTERA EFEF
Visita guidata panoramica nel nord della provincia di Treviso (Montello, fiume Piave, Strada del Prosecco).
Pranzo in ristorante con cucina tipica locale di stagione.
Visita e degustazione vini (Prosecco Docg e altri vini locali) in tre cantine selezionate.

 

MEZZA GIORNATA
Visita guidata panoramica della parte nord della provincia di Treviso (Montello, fiume Piave, Strada del Prosecco).
Visita e degustazione vini (Prosecco Docg e altri vini locali) in due cantine selezionate.
Degustazione dei prodotti tipici locali (affettati, formaggi, Grappa e altri liquori).
*tutti i prodotti in degustazione sono acquistabili

I territori della Grande Guerra

GIORNATA INTERA C
Visita guidata sul Montello e il fiume Piave, il più famoso campo di battaglia della I^ Guerra Mondiale in Italia.
Visita al Bunker di Crocetta del Montello, luogo dove il re d’Italia Vittorio Emanuele III assistette allo scontro finale tra l’esercito italiano e quello austriaco nel 1918.
Visita al monumento ai caduti a Cippo degli Arditi.
Giro turistico nella Valle dei Morti, dove la battaglia del fiume Piave fu particolarmente sanguinosa.
Visita del Sacrario militare di Nervesa della Battaglia, uno degli ossari più importanti, che raccoglie le spoglie di oltre 10 000 caduti.
Visita al santuario di Francesco Baracca.
Visita al cimitero inglese.

Barefoot walking sul Montello: terra, aria, acqua e fuoco

MEZZA GIORNATA gg
Visita guidata sul Montello e il fiume Piave.
Godrete dei trattamenti Kneipp all’aria aperta, come nella tradizione originale dell’idroterapia scoperta dall’abate e presbitero tedesco Sebastian Kneipp.
Scoprirete la bellezza del barefoot walking e i suoi numerosi benefici.
Pranzo in un ristorante locale con spiedo e degustazione di vini locali tipici.

Sulle tracce di Giorgione

 

GIORNATA INTERA thth
Visita guidata di Castelfranco Veneto, cittadina che vi dà il benvenuto con i suoi campanili e le imponenti porte d’entrata circondate da mura merlate che preservano i colori e la fragranza di una storia antica e passata. Il castello è un prezioso scrigno di arte e testimonianza di diversi e significativi stili architettonici, da quelli di stampo medievale a edifici di impronta settecentesca, come la cattedrale e il teatro.

 

 

jjjCastelfranco è la città natale di Giorgione, uno straordinario artista del Rinascimento veneto. Visita alla Casa-Museo di Giorgione.
Pranzo in un ristorante locale.
Visita a una delle più interessanti opere di Carlo Scarpa: la Tomba Brion. Situata tra Castelfranco Veneto e i Colli Asolani, fu realizzata per Giuseppe Brion, fondatore e titolare della famosa compagnia “Brionvega”.
I lavori alla costruzione della Tomba terminarono nel 1978, con la morte dell’artista Carlo Scarpa. L’opera fu poi completata seguendo i suoi progetti. Di particolare rilievo sono i giochi d’acqua e di luce.
Come da testamento, Carlo Scarpa fu sepolto qui, in un punto di perfetta connessione tra la sua opera monumentale e il vecchio cimitero del paese.

Da Canova a Scarpa

GIORNATA INTERA hth
Interessante itinerario tra le pianure “dei cento campanili”, i Colli Asolani e il Monte Grappa.
Un paesaggio di “cento orizzonti”, come scrisse Giosuè Carducci, dove immergersi in un ambiente ricco di foreste e alberi da frutto, degustando alcuni tra i piatti e i vini tipici locali migliori del mondo.
Potrete ammirare come grandi artisti di varie epoche, ad esempio Andrea Palladio, Antonio Canova e Carlo Scarpa, hanno interpretato e valorizzato le particolari bellezze e caratteristiche di questo territorio.

 

Visita di Possagno. Questo piccolo villaggio diede i natali al grande scultore neoclassico Antonio Canova; caratteristico del luogo è il Tempio progettato dall’artista che contiene meravigliose collezioni di calchi in gesso, bozzetti e dipinti del Canova.
Il capolavoro di Andrea Palladio è rappresentato da Villa Emo a Fanzolo e Villa Barbaro a Maser, decorata con affreschi di Paolo Veronese.  rrt
Tra queste due ville meravigliose si trova il paese di San Vito di Altivole, dove è d’obbligo una visita alla Tomba Brion, capolavoro di Carlo Scarpa. La tomba fu completata nel 1978, con la morte di Carlo Scarpa. I lavori furono poi terminati seguendo i suoi progetti.
Potrete ammirare i meravigliosi giochi di luce e acqua.
Carlo Scarpa fu sepolto qui, in un punto di connessione tra la sua opera monumentale e il vecchio cimitero di paese.

Parco dello Storga e Villa Tiepolo – escursione in bici

Escursione in bici attraverso il Parco naturale dello Storga. ik
Si tratta di un’area naturale protetta a soli 2km di distanza dal centro di Treviso.
È un laghetto artificiale circondato da canneti. Ammirerete anche le sorgenti del fiume Storga, immerse in una zona di boschetti naturali.
Visitate con noi il museo etnografico Casa Piavone, dove potrete ammirare oggetti e strumenti dei contadini veneti.
Il parco preserva una ricca fauna: tra i numerosi mammiferi vi sono scoiattoli, volpi, lepri, donnole e faine. Nel tempo sono stati fatti numerosi studi sui volatili che vivono nel parco, realizzando un censimento di più di 110 specie.
C’è inoltre un grande spazio aperto equipaggiato per la riabilitazione di volatili ricoverati.
Un percorso naturalistico creato recentemente attraversa il parco, dandovi la possibilità di raggiungere diversi punti di interesse.  opop
Vicino al parco si trova la Villa veneta seicentesca “Tiepolo Passi”, da sempre molto amata dai suoi proprietari, i conti Passi della famiglia Preposulo.
Visita alla villa e pranzo nel suo ristorante tipico, con piatti di antiche ricette fatte in casa.

Lungo il Sile – escursione in barca

Si tratta di una piacevole escursione tra i scenari pittoreschi nei dintorni.
Il fiume Sile offre una meravigliosa escursione, interessante sia dal punto di vista storico, sia per il magico paesaggio che lo circonda. so
Questa “crociera” in una confortevole barca a motore lungo il Sile, è un modo interessante per scoprire la bellezza di questo fiume che scorre nella verdissima campagna di Treviso, rivelando il passato ricco di storia del posto.
Partendo da Casier, un piccolo villaggio nelle vicinanze di Treviso, arriverete a Sant’Elena.
Potrete così ammirare le Ville Venete come Villa Barbaro-Roman, Villa Fanio Cervellini, Villa Barbaro-Gabbianelli, Villa Bembo-Gradenico.
Il fiume può anche essere visitato a piedi o in bicicletta.