India e il triangolo d’oro

e il triangolo d’oro

Per molti anni ho accuratamente evitato questa meta. Troppo spirituale , sporca, lontanissima da quella mia eta’ … 32 anni.

Se c’e’ chi dice che la vera maturità e consapevolezza si trova a sessant’anni suonati , a 30 siamo infanti. Gia’ la partenza non aiuta, a Verona l’aereo ci lascia a terra dobbiamo partire il giorno dopo perdendo il ritmo del tour e l’altra meta’ del gruppo . Non importa, il messaggio e’ prendi quello che viene. Siamo in pochi, dobbiamo invertire il giro e ci ritroviamo ai piedi dell’Himalaya in una struttura dove praticano la medicina ayurveda (ci andava anche Madonna tipo …). Ho una camera vista Gange con la vasca da bagno a piena vetrata,  uno dei bagni più intensi della mia vita. Anche uno dei massaggi migliori della mia vita all’Ananda SPA in the Himalayas. http://www.anandaspa.com L’ambiente e’ ovattato, tutti vestiti con una tunica bianca, questi sono strani ho pensato.

Poi un pomeriggio ci portano a fare un giro , ed ecco che mi ritrovo a RISHIKESH, che e’ la Assisi indiana, pregna di spiritualità dove sono nati yoga e meditazione; ed io penso sempre questi sono strani.

Poi ci portano al Gange, fiume sacro, ad assistere allo spettacolo del tramonto . E qui mi perdo, succede qualcosa . Un’emozione tale credo di non averla ancora provata: suoni, fuochi, gente dai colori più intensi , fiori , anime … Se li penso adesso questi posti credo potrei viverci almeno 6 mesi.

Poi pero’ ci portano a Nuova Deli, Agra , Jaipur, il giro classico e turistico. Ma vi assicuro che il Taj Mahal (Agra) , quel mausoleo in onore della moglie “preferita”, non ve lo posso spiegare. Prezioso, dolce, puro, se l’amore e’ qualcosa e’ sicuramente il Taj Mahal. Ad ogni ora del giorno regala una colorazione diversa in base alla luce che lo sfiora. Poveri noi romantici ! http://it.wikipedia.org/wiki/Taj_Mahal

Jaipur invece e’ più frizzante, il palazzo dei venti e’ un edificio gioioso , le gioiellerie infatti pullulano e noi visitiamo la migliore, quella che vende rubini e smeraldi ad attori e personalità vere , io mi sono permessa un tennis di rubinetti (rubini molto piccoli) che ho ovviamente perso subito – forse ci devo ritornare!

Altra cosa che non si riesce a spiegare e’ la gente, sporca, rassegnata , credente, eppure con un colore di pelle unico al mondo, dei colori di tessuto unici al mondo, più’ elegante e degna di qualunque occidentale con rispetto parlando.

Ah, a me l’India non e’ piaciuta chiaro no?

 

.ind

Google+

Author: alessia

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>